EJE, da Jungheinrich i transpallet elettrici di ultima generazione

Jungheinrich presenta la nuova generazione di transpallet elettrici della serie EJE, dettando ancora una volta gli standard in termini di qualità e affidabilità.
Due le principali novità su questa serie: l’EJE 114, una macchina compatta e potente capace di movimentare merci fino a 1,4 tonnellate e, da luglio 2018, il nuovo EJE 222.

La potente tecnologia trifase dei nuovi transpallet elettrici EJE è in grado, infatti, di aumentare l’efficienza del 14% con EJE 116, del 23% con EJE 120 e fino al 25% con EJE 118.
Lavorare in magazzino, come spiegano dalla Jungheinrich, con mezzi efficienti dal punto di vista energetico è la chiave giusta per ridurre i costi in modo sostenibile.

I carrelli elevatori Jungheinrich sono dotati di batteria al piombo-acido con garanzia 2Shift1Charge o dalla più recente tecnologia agli ioni di litio.
Soluzioni entrambe perfette per supportare il lavoro su più turni.
I transpallet elettrici devono essere pronti a qualsiasi situazione, anche a essere usati da differenti operatori.

Per queste ragioni l’affidabilità e la versatilità dei carrelli EJE è la cosa più importante.
Dal robusto telaio in acciaio ai potenti motori trifase “made in Jungheinrich”, ogni dettaglio di questi carrelli soddisfa elevati e certificati standard qualitativi.
Semplici da guidare anche in spazi ristretti, e con una potente tecnologia trifase che consente all’operatore di lavorare comodamente e con grande facilità, ad esempio, nel cambio di direzione di marcia.

I carrelli possono trasportare facilmente, a seconda della serie, carichi da 1,4 fino a 3,5 tonnellate, anche su medie distanze.
Numerosi optional permettono, infine, di personalizzare il transpallet elettrico EJE secondo le vostre particolari esigenze.
Con i diversi sistemi di ausilio all’inforcamento, ad esempio, è possibile facilitare la presa dei pallet trasversali.

Fonte Logisticamente

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*