I consigli del papà per una guida sicura: “RICORDATI DI SANTIFICARE LE STRISCE”

I CONSIGLI DEL PAPA PER UNA GUIDA SICURA: “RICORDATI DI SANTIFICARE LE STRISCE”

Papa Bergoglio ci ha stupito in più di un’occasione, mostrando un lato umano che lo ha fatto molto amare in tutto il mondo. Si dice che in incognito si sia già fatto un giro di Roma per il gusto di passeggiare in città, ma se questo non dovesse essere vero, è sicuramente vero che ha chiamato personalmente al telefono fedeli che gli avevano scritto, e che si è comprato un paio di occhiali da vista pagando – giustamente – di tasca propria in un negozio di ottica del Vaticano. Senza contare, naturalmente, le aperture moderne su temi etici importantissimi.

Ma da qualche tempo a questa parte Papa Francesco ha iniziato a bacchettarci per alcuni malcostumi quotidiani: il continuo consultare i nostri cellulari (anche durante la Messa), gli acquisti inutilmente costosi, l’abitudine di guardare la TV mentre si sta a tavola.

 

Ieri Bergoglio ha parlato con preoccupazione del comportamento pericoloso per sé e per gli altri di chi legge e manda messaggi al telefonino mentre guida.  E allora in anteprima qui a Chiamate Roma possiamo rivelarvi gli altri consigli per una guida sicura che il Papa ha omesso per mancanza di tempo:

– I Morti risorgeranno, ma comunque tu allaccia le cinture.
– Fa seguire sempre un “Eterno riposo” a un “mortacci tua”.
– Gesù camminava sulle acque ma sulla neve metteva comunque le catene.

Questi e altri papalissimi moniti sul podcast di Chiamate Roma.

Fonte: deejay.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*