Trasporto pubblico, sì del Comune di Genova alla fusione Atp-Amt

Trasporto pubblico, sì del Comune di Genova alla fusione Atp-Amt

Genova – Il consiglio Comunale del capoluogo ligure ha approvato la delibera della giunta Bucci per incorporare l’azienda di trasporto pubblico provinciale Atp in quella comunale Amt: sono stati 29 i voti a favore (centrodestra, M5S e Chiamami Genova), 9 gli astenuti (Pd e Lista Crivello), e un presente non votante, il consigliere Stefano Bernini (Pd) a Palazzo Tursi.

Domani la stessa delibera sarà all’ordine del giorno del consiglio Metropolitano: «Finisce lo “spacchettamento” del trasporto pubblico genovese – ha detto il capogruppo di Forza Italia, Mario Mascia – La politica torna a decidere dopo anni di immobilismo, altro che astensioni».

Dall’opposizione, il capogruppo della Lista Crivello, Gianni Crivello, ha replicato che «ci asteniamo per il nostro senso di responsabilità», perché «la nostra preoccupazione sul futuro del trasporto pubblico resta: non arrivano risposte dalla giunta Bucci, che non tiene conto della normativa nazionale che regola la materia».

Dalla Lega Nord, la capogruppo, Lorella Fontana ha detto che «il servizio pubblico resta tale, la delibera apre nuove scenari e dà solidità all’azienda», mentre la capogruppo del Pd, Cristina Lodi, ha detto di non essere «per nulla tranquilla sul futuro del trasporto pubblico a Genova: dalla giunta Bucci arrivano tanti impegni e poche risposte, c’è il rischio che dopo le elezioni finisca a gambe all’aria».

Infine, l’M5S, per bocca di Luca Pirondini: «La giunta Bucci non spiega come intende andare avanti con l’affidamento del trasporto pubblico “in house” nonostante la nebbia nell’iter, la fusione Amt-Atp è un fine in linea con il nostro programma, votiamo a favore». A favore anche Chiamami Genova, col capogruppo Paolo Putti (ex “grillino”): «Voto a favore in attesa di atti sostanziali nei prossimi mesi a sostegno del trasporto pubblico “in house”».

Fonte: ilsecoloxix.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*