Iveco, con i Daily «Blue Power» emissioni tagliate e pure azzerate

Iveco

Suzzara (Mantova) Puntuale, si è ripresenta la guerra di numeri sulle responsabilità dell’inquinamento nelle grandi città. E mentre le varie fazioni si accusano a vicenda, Iveco presenta la linea Blue Power per il suo furgone Daily. Dopo avere messo a punto le tecnologie per l’utilizzo di metano compresso, biometano e metano liquido per i veicoli destinati al trasporto pesante, l’industria italiana si concentra sull’abbattimento delle riduzioni nei commerciali destinati ai trasporti e alle consegne in ambito urbano. Blue Power non rappresenta una soluzione specifica riservata a un modello, ma una vera gamma articolata che si basa su offerte innovative per l’ambiente.

Si parte dai modelli classificati Euro 6 Rde Ready, veicoli che mantengono la normale alimentazione a gasolio, ma alleggeriti e ottimizzati al fine di rispettare le normative che diventeranno operative in Europa nel 2020. Sono quelle prescritte dal protocollo Real Driving Emissions, vale a dire con consumi ed emissioni rilevati non al banco ma con le vere condizioni di guida su strada, ottenute con una serie importante di modifiche, che vanno dall’utilizzo di pneumatici, a bassa resistenza al rotolamento, al dispositivo Scr, la riduzione selettiva catalitica che ha il compito di abbattere gli ossidi di azoto sempre più sotto osservazione. Nel complesso, con il supporto dello Start&Stop, Iveco ha ottenuto un calo del 7% dei consumi, risultato certificato dall’organizzazione indipendente olandese TNO.

La seconda proposta è il Daily Hi-Matic Natural Power, alimentato a gas naturale compresso e abbinato al cambio automatico a 8 rapporti, due tecnologie che insieme assicurano un taglio netto delle emissioni di particolato, fino al 76%, rispetto a un motore diesel Euro 6 di pari categoria, in grado di assicurare una potenza di 136 cavalli. Iveco stima che in città il biossido di carbonio sia ridotto almeno del 3% dal motore e di un ulteriore 2% con l’assistenza del cambio automatico, ma il calo può raggiungere il 95% utilizzando biometano.

Il terzo Daily della famiglia Blue Power è l’Electric, progettato per rendere possibile la circolazione nei centri abitati anche in presenza delle limitazioni più drastiche. Non si tratta di una novità assoluta, in quanto Iveco lavora a questo progetto dal 2009, ma ora è stato aggiornato con l’adozione di batterie riciclabili ricaricabili in due ore in modalità rapida e in grado di assicurare un’autonomia fino a 200 km reali di guida nel traffico. I Blue Power sono prodotti in Italia, a Suzzara (Mantova), dove è stato inaugurato il Daily Center, uno showroom all’insegna del green dedicato a questo modello.

Fonte: ilgiornale.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*