Niente AMMORTAMENTO per i camion?

money

Ha suscitato immediate reazioni e proteste nel settore la ventilata ipotesi di escludere l’acquisto di autocarri dal superammortamento.

Durante la giornata di ieri, è infatti emerso un quadro pressoché definitivo sulle misure inserite nel pacchetto crescita della manovra che saranno varate con la prossima legge di bilancio. Tra queste risulta l’ipotesi di una proroga del superammortamento che evidenzia l’esclusione dei veicoli adibiti al trasporto delle merci dal beneficio fiscale.

“Se ciò si concretizzasse, costituirebbe un grave colpo sul processo di sviluppo e di ammodernamento delle imprese di autotrasporto – ha dichiarato il Presidente ANITA, Thomas Baumgartner – esclusione, peraltro, che procede in direzione contraria rispetto al progetto strategico del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, sulla sostenibilità ambientale, sociale ed economica”.

Gli ha fatto eco il Predidente di Conftrasporto Paolo Uggè: “Se confermata, l’esclusione costituirebbe non solo una grave penalizzazione per il settore ‘automotive’ nazionale e per le imprese dell’autotrasporto e della logistica, ma anche un danno per la competitività trasversale del tessuto imprenditoriale del Paese – dichiara Uggè – Il super ammortamento ha contribuito in maniera determinante all’incremento delle immatricolazioni dei veicoli industriali negli anni 2016 e 2017- ha proseguito Uggè- con conseguenti effetti positivi per la collettività, anche in termini di sicurezza e tutela dell’ambiente”.

Il vicepresidente di Confcommercio Uggè ha, infine, auspicato “Che il super ammortamento possa essere prorogato anche per i veicoli strumentali all ’attività d’impresa, confermando una misura che contribuito alla ripresa a cui assistiamo e che non andrebbe interrotta”.

Fonte: tuttotrasporti.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*